Casa ideale o casa reale?


Nella vita di ognuno di noi arriva una fase in cui decidiamo di acquistare una casa ed intraprendiamo il percorso di ricerca della nuova abitazione.

Può trattarsi dell’acquisto di una “prima casa” oppure, per chi quella fase l’ha già affrontata e risolta precedentemente, di un acquisto successivo, per il quale si necessita una casa nuova, differente dalla prima per dimensioni, o per diversa ubicazione, o comunque corrispondente alle esigenze di vita contingenti.Le motivazioni all’acquisto possono essere di vario genere: razionali, finanziarie, logistiche, funzionali, può trattarsi di una decisione volontaria oppure dettata da cause di forza maggiore.

Qualunque sia il movente, sembra comunque inevitabile avvertire un primo senso di disorientamento appena ci si immerge nel vasto mondo delle proposte immobiliari e dei molteplici sopralluoghi che ne conseguono, necessari ad individuare una soluzione che rispecchi il modello di casa ideale che risiede nelle nostre teste e nei nostri cuori.

Ma qual è il nostro modello di casa ideale?

La nostra casa ideale è, innanzitutto, il luogo dove vivere la nostra vita, dove poter trovare noi stessi. E’ il luogo dove la nostra immagine si riflette con il nostro animo e ci dice chi siamo veramente.Affinchè questo modello ideale possa soddisfarci a pieno potendolo definire come tale, dovremo verificare che gli spazi proposti possano facilitare il nostro modo di vivere, agevolare le nostre relazioni personali e famigliari, soddisfare sia le sue funzioni di rimando di significato che quelle funzionali.

Esiste ovviamente un condizionamento reciproco tra noi e la casa che stiamo cercando.

Da un lato la nostra nuova casa dovrà avere spazi, proporzioni e un’organizzazione propria che ci consenta di sentirci in armonia con noi stessi e coi nostri conviventi, sia in grado di accoglierci e ci permetta di svolgere le nostre abitudini e realizzare le nostre aspettative, fisiche, relazionali ed affettive.

Dall’altro lato, sarà nostro compito trasferire la nostra individualità agli spazi che ci accoglieranno, plasmandoli a nostra immagine, rendendoli proiezione della nostra anima.

Potremmo elencare una serie di caratteristiche e condizioni che, razionalmente, risultano desiderate dalla maggioranza di coloro che cercano una nuova casa, ma è impossibile generare uno stereotipo in quanto ogni casa costituisce un piccolo mondo, in cui peculiarità diverse si uniscono e si amalgamo generando una realtà irripetibile, producendo un livello di sensazioni e di attrattiva differenti nei confronti di chi la visita.

C’è sempre una possibilità di innamorarsi, anche più volte, la Vostra nuova casa Vi aspetta!